collaboration

IVY PARK – Beyoncè

header

Mancano 2 giorni al lancio della nuova linea di abbigliamento sportivo firmata Beyonce e Top Shop. Non meraviglia la presenza del numero 4 nella data di lancio. Il numero fortunato di Beyoncè si ripete sempre: le date di nascita sua e di Jay Z, il loro anniversario di matrimonio, il nome della loro bimba IVY si ispira proprio al numero romano IV.

E per l’ennesima volta quando Queen B fa una cosa, la fa al 100% “I dream it, I work hard, I grind till I own it”! Infatti la joint- venture con Top Shop non è avvenuta dal giorno alla notte si è presentata da Sir Philippe Green (chief executive di Arcadia) con l’idea, la dichiarazione d’intenti, l’obiettivo, la strategia di marketing tutto nel primo incontro lasciando Sir Green senza parole.

Questa linea è un mix perfetto di abbigliamento sportivo con alte prestazioni tecniche e una spinta fashion, Ivy Park da potere alle donne attraverso lo sport, e proprio con questa linea si vuole dare più importanza alla forza che alla bellezza e si vogliono ispirare le donne affinché lavorino con il loro corpo e non contro il loro corpo.
La collezione si centra su un nucleo di articoli principali: leggings in tre lunghezze, crop tops, t-shirt con maniche morbide sulle braccia, felpe e giacche tecniche. Tutti i prodotti possono essere mescolati per creare la divisa sportswear personale. Perché B sa di che cosa ha bisogno un corpo quando fa sport!

Ivy Park sarà disponibile online ai siti: topshop.com; nordstrom.com; zalando.com; in particolare in UK anche su selfridges.com; jdsports.co.uk; net-a-porter.com

photos via web

Rihanna per PUMA

La società della Puma fu fondata, con un nome inpronunciabile e ancor meno scrivibile, nel 1924 da Rudolf Dassler, fratello di Adolf fondatore in seguito di ADIDAS. Puma ha spondorizzato e sponsorizza tutt’ora moltissimi atleti olimpici tra cui il pluricampione e detentore di record mondiali Usain Bolt.
Quest’anno la Puma ha deciso di “rinnovarsi” un pochino nello stile, affidando i suoi classici a Rihanna che è diventata oltre che direttore creativo anche ambasciatrice del marchio. Perchè proprio Rihanna? Da anni ormai rappresenta la “rivoluzione” in qualsiasi campo metta mani, dal suo mondo, quello musicale, al fashion world con il programma televiso Styled to Rock che insieme a Pharrel Williams, Erin Wasson e Mel Ottenberg la vedeva a capo di un gruppo molto poco convenzionale di designers.
Innanzitutto Rihanna ha deciso di mixare le classiche Suede Puma con un’altra scarpa iconica delle culture Teddy Boy e Rockabilly, la Creeper dando vita così alla Puma by Rihanna Creeper dandole un tocco punk e ribelle in pieno stile Bad Girl Riri. La scarpa ha la tomaia scamosciata, la suola in gomma con plateau e struttura a carro armato. A quanto pare Rihanna non sbaglia un colpo!

“Sono così emozionata di presentare finalmente la Creeper PUMA al mondo. La partnership con PUMA mi ha dato l’opportunità di creare capi unici e imprevisti. Volere davvero scavare nel loro archivio e a dare agli stili classici il mio tocco personale. La Creeper PUMA è proprio questo.” Rihanna

Balmain x H&M and Backstreet Boys

Ok ci siamo, l’attesa è quasi finita. Ieri sera la collezione Balmain x H&M è stata ufficialmente presentata a New York con super top model del calibro di Kendall Jenner, Gigi Hadid, Karlie Kloss e Jourdan Dunn. Olivier Rousting, il designer francese che da Roberto Cavalli all’età di 26 anni approda, nel 2011, alla direzione creativa di Balmain rimpiazzando Christophe Decarnin, questa volta si è superato con un finale a sorpresa. Come? Con una meravigliosa performance dei BackStreet Boys che per l’occasione si sono anche riuniti!

Shining: Anna Dello Russo

Controllavo la mia pagina FB quando mi sono imbattuta in una cosa molto KITCH!! Anna Dello Russo nello spot H&M per la sua collezione di accessori per il marchio svedese.

L’ho visto e rivisto, mi ha divertito ma non troppo, le sue 10 regole della moda sono passabili, e se le seguissimo tutte alla lettera credo diventeremmo tutte delle Anna Dello Russo!!!

Ditemi, cosa ne pensate????

;

;

I was checking my FB page when I came across a very KITCH thing! Anna Dello Russo spot in H&M for her collection of accessories for the Swedish brand.

I’ve watched it again and again, I was amused but not too much, her 10 fashion rules are passable, but if we were to follow all to the letter I think we would become all like little Anna Dello Russo!

Let me know what you think!!

Princess of China

Ohhhhh…
Once upon a time somebody ranSomebody ran away saying fast as I canI’ve got to go… got to go
Once upon a time we fell apartYou’re holding in your hands the two Halves of my heart
Ohhhhh, ohhhhh!Ohhhhh…

Once upon a time, we burn brightNow all we ever seem to do is fightOn and on…
And on and on and on…
Once upon a time on the same side.
Once upon a time on the same side, the same game
And why’d you have to go, have to go and throw it all on my fame

I could’ve been a Princess, You’d be a King
Could’ve had a castle, and worn a ringBut no, you let me go
I could’ve been a Princess, You’d be a king
Could’ve had a castle, and worn a ringBut no, you let me go
And stole my star

Uscirà venerdì in tutte le radio l’ultimo singolo dei Coldplay realizzato assieme a Rihanna.

KarlMania

Profæshiniste se anche voi come me, sul vostro IPhone, avete scaricato l’App di Karl Lagerfeld a dicembre 2011 avrete già notato i bellissimi SNEAK PEEK. Karl ha deciso, finalmente aggiungerei, di pensare anche alle meno facoltose, quelle che restano fuori da Chanel perchè non osano chiedere il prezzo di un bracciale o un orecchino o magari un foulard. Grazie alla sua collaborazione con NET-A-PORTER anche noi possiamo avere un pezzo di Karl. Che cosa troviamo nella collection? Sicuramente il suo stile, i classici nostalgici del centro città, i blazer, le biker jackets, i jeans spruzzati d’argento, sneakers in pelle ed una felpa, attorno cui ruota un po’ tutta la collezione, con il logo KARL. Shop at NET-A-PORTER!

Marni for H&M

Per la prossima collezione  SS 2012, H&M ha scelto il brand italiano Marni. Come sappiamo non è la prima volta che la più grande industria del fashion low cost collabora con una grande firma, e dopo le critiche della capsule collection Versace, che aveva utilizzato materiali non proprio ottimi e i prezzi non erano molto accessibili, Hennes & Mauritz si avvalgono della collaborazione oltre che della maison Marni anche della grandissima Sofia Coppola, sia per la campagna stampa sia per la realizzazione di un cortometraggio. La collezione ha texture nel classico stile Marni, io l’ho amata troppo!

Super bowl

Domenica prossima la finale del campionato di football americano si terrà al Lucas Oil Stadium di Indianapolis. Per l’occasione sarà Madonna ad esibirsi prima che i New England Patriots di Tom Brady e i New York Giants si scontreranno per determinare la migior squadra dell’anno. Già lo scorso anno il super bowl è stato visto da una media di 111.5 milioni di spettatori e quest’anno si pensa ad uno nuovo record.

Translate »