Senza categoria

Le4uadre Urban Poetry

 

Ecco cosa succede a star lontani da profaeshion.com per un pochino …. qualche giorno fa mi aggiunge Damiana Spoto, per caso, non accetto quasi mai persone che non conosco su FacciaLibro, ma questa volta è andata bene.
Damiana è un’artista, una creativa, ma ancor di più mi piace definirla un’artigiana, lei che ha cominciato a studiare le cromie dei colori da bambina temperando i pastelli giotto, chi di noi non li ha mai avuti, ma quanti di noi cercavano di metterli in ordine per gradazione colore?

1

Ecco la Spoto ha continuato questa tradizione dando vita a le4uadre una portadocumenti H24 o pochette multifunzionale, si perché la possiamo usare anche come porta IPad, pc 13 pollici o come semplice, ma non banale, pochette per le uscite serali.

5

Le4uadre perché Damiana ha vissuto per circa 3 anni in Francia, perché questo nome ricorda il termine francese le cadre, e se guardate le sue creazioni vi renderete conto che sono dei veri e propri quadri; Le4uadre perché sono in quattro, credono nelle sinergie, nelle cose piccole ma fatte bene e con amore Hanno puntato sulla unicità, si tratta di stampe a tiratura limitatissima max due stampe della stessa tipologia per regione. E’ un progetto sotto questo punto di vista impegnativo ma che racchiude tutta la nostra voglia di ridare UNICITA’ alla donna.

Le4uadre è in formato A4 in neoprene imbottito e anche all’interno il logo è stampato oltre che sulla zip in reflex. Le stampe sono interamente fatte da Damiana, per ogni stampa occorrono dalle 4 alle 7 ore, partendo da una fotografia reale, la rielaborazione e lo studio delle cromie all’interno di essa porta ad avere delle portadocumenti UNICHE.

Per maggiori informazioni andate su: http://www.le4uadre.it/

xoxo

Fran

 

Mixare fantasie

Venerdì scorso ho aiutato un’amica con le sue 8 ante di armadio. L’ho aiutata a sbarazzarsi di mille milioni di pezzi inutili…. prossimo step è la costruzione di un armadio basic prima che parta per la sua mission africana.

Ma un’altra amica lo stesso giorno mi ha posto un problema: come si mixano le fantasie??

È una cosa che ci riguarda un po’ tutte, perché il mix and match delle fantasie è da veri intenditori.

Cercherò comunque di scrivervi delle piccole regole da seguire in caso vogliate cominciare a dare una svolta al vostro look:

  1. Innanzitutto focalizziamo l’attenzione su un pezzo fantasia che vogliamo sia il nostro pezzo forte.
  2. Uno dei modi più semplici per fare un mix di fantasie è unire i pois alle strisce. Rimanete pure sul bianco e nero per almeno una delle due pattern (meglio se i pois) unite un tocco di colore siano scarpe mozzafiato o una must have bag.
  3. Colori simili e palettes vi aiuteranno in questa ardua impresa.
  4. Unire una pattern gigante con una più ridotta è un altro segreto importante da sfruttare.
  5. All’inizio non andate mai oltre le 3 pattern.
  6. Accessoriate ora il vostra look con accessori dai colori decisi.

 

Spero questi 6 punti vi siano di aiuto per il vostro prossimo outfit!!

 

X Factor Italy: Gaia

contributorHo cominciato ad amare XFactor Italy solo dallo scorso, nonostante un gruppo di mia conoscenza avesse partecipato se non erro il primissimo anno: Cherries. Volevo linkarvele ma il loro sito credo non esista più!

1259749329249_c_cherries_1aedizione

Ma il soggetto che quest’anno mi fa sognare di più insieme a Violetta è Gaia.

Quando l’ho vista alle audizioni, devo dire la verità, quasi mi infastidiva quel suo essere così costruita, perfetta….. Ma poi durante il BootCamp l’illuminazione! Avevo già visto Gaia e me ne ero “innamorata”, mi piacevano già i suoi lineamenti, il suo corpo, ma dietro quell’editoriale su The Contributor non mi aspettavo si celasse QUELLA VOCE, QUELLO STILE!

 

Un pò diversa da come appare oggi sul palco di XFactor Italy 7, ma non son riuscita a dimenticarla.

Grande Gaia ci piaci un sacco!

WebSite: Gisele Bündchen

gisele 6

 

Ho trovato il sito Gisele Bündchen Intimates veramente ben fatto: semplice ma d’impatto.

Se volete lingerie unica, potete assolutamente fidarvi di Gisele, che dopo essere stata per anni uno dei mitici angeli dell’altrettanto fantastica linea Victoria’s Secret, ha finalmente deciso di mettersi in proprio con l’intimo.

Si, è vero, i prezzi non sono bassissimi, ma nella sezione OFF troverete tutta una seria di articoli in promozione! Io ne approfitto.

 

 

Trick or Treat

Anche quest’anno Halloween, che si celebra maggiormente negli Stati Uniti la notte del 31 ottobre e rimanda a tradizioni della cultura anglosassone e celtica, si fa sentire nel bel paese. Le star di Hollywood impazziscono per questa festa, non vedono loro di sfoggiare la loro maschera migliore. Ma quest’anno anche Ilary Blasi fa incetta di likes sui social. E voi, da cosa vi vestirete?

 

Ma la coppia più bella di Halloween 2013 sono loro Gisele Bündchen e il suo bel maritino Tom Brady star dei Patriots.

gisele

 

-photo via web-

 

Shining:Zahia Dehar

 

Algerina di nascita, parigina d’adozione, già sexy a 14 anni. Tanto sexy da farla diventare una escort per i signori Franck Ribéry e Karim Benzema, che sono accusati nel 2010 di “ricorso a prostituzione minorile”. Grazie a questo riesce a guadagnare fino a 20mila euro in un mese esentasse, che decide di investire creando una maison specializzata in preziosa lingerie. Oggi Zahia Dehar è paragonata dal signor Karl Lagerfeld a Coco Chanel.
La fotografa con indosso la linea di biancheria d’alta moda che Zahia ha inaugurato l’anno scorso.
Ma vorrei che focalizzaste la vostra attenzione sulla collezione primavera-estate 2013/2014 dedicata ai fiori:

 

photos via web

Shining: Alexander McQueen

Volevo condividere con voi questo video che ho appena trovato durante la ricerca per la mia tesi di laurea.
E’ stato illuminante, davvero…e ancor di più mi ha fatto capire quanto manchi questo genio al Fashion World!

I wanted to share with you this video that I just found during research for my graduation thesis.
It was enlightening, and even more … truly made ​​me understand how much this genius is missing in the Fashion World!

Translate »