Shining: Zahra Saberi 21

Stampa

Lo Shining di oggi è dedicato ad una ragazza fantastica che ho avuto la possibilità di conoscere personalmente qualche settimana fa.

Zahra Saberi è nata a Teherán, nel 1984, dove inizia la sua passione per la moda, studiando Disegno di Moda e Tessile. Si imbatte solo qualche anno dopo nell’Accademia di Belle Arti di Frosinone iscrivendosi al master in Fashion Design che la porta a partecipare nel 2012 al concorso Fashion in Fiber Recovery piazzandosi al 5°posto superando moltissimi italiani.

La sua specializzazione è l’ECO Design e proprio con un abito ricavato da orditi di scarto è riuscita nell’intento di farsi notare.

Gli abiti che mi ha mostrato oltre ad essere stati ideati, tagliati e cuciti dalle sue mani sono stati anche dipinti in modo eccellente da lei stessa con una tecnica tipica persiana e non, la miniatura: è un’arte che ha rivestito una grandissima importanza nella produzione artistica europea e mediorientale. Zahra non ha mai frequentato una delle costosissime scuole per miniature a Teherán, si è avvicinata a quest’arte da sola e da autodidatta ha cominciato.

Mi ha affascinato il modo in cui mi ha parlato del suo paese che agli occhi di qualsiasi persona poco informata a riguardo come la sottoscritta l’Iran venga subito associato alle donne con il velo, ma non è così l’Iran è tanto altro e Zahra vorrebbe far arrivare questo “tanto altro” del suo paese al mondo intero.

Per ora accontentiamoci della sua pagina facebook: Zahrasaberi21

Vi chiederete perchè 21? Per Zahra è molto importante questo numero, ancor di più la filosofia dietro di esso…

Stampa