St Georges Day

Stampa

Stavo chattando, o come diciamo ora “whatsappando”, con la mia amichetta a Londra, Eleonora, quando ha cominciato a mandarmi foto bellissime da Trafalgar Square dove si trovava in pausa da lavoro. Il  23  aprile si festeggia il St Georges Day, con musica dal vivo e con fantastiche installazione di fiori, in tutta la piazza. Ele mi ha detto: “hanno fatto tutto in una notte, ieri non c’era nulla!”. Ovviamente quando si parla di manifestazioni a Londra, anche se non rientrano nell’ambito del fashion world, c’è comunque sempre tanto stile nell’aria. Sbirciate bene le foto nella gallery! 😉

Mi sarebbe piaciuto moltissimo esserci!

St Georges Day non è altro che la festa del Santo Patrono d’Inghilterra e per chi non lo sapesse era tradizione sventolare la bandiera di St Georges e portare una rosa rossa all’occhiello, ecco il perché della manifestazione floreale attuale.

St Georges veniva dalla Cappadocia, l’attuale Turchia dell’Est, quando con la madre si sposta in Palestina diventa un soldato, ma si ribella all’Impero Romano e alla persecuzione dei cristiani e viene imprigionato e torturato. Nonostante ciò rimase fedele alla sua religione. Il coraggio e la lealtà  alla sua religione vennero notati dalla moglie dell’imperatore, tanto che divenne anche lei cristiana e successivamente giustiziata per la sua fede.

Sempre il 23 aprile ricorre anche un altro anniversario, quello della morte di William Shakespeare, e l’UNESCO ha proclamato questa storica data come International Day of the Book.

 

 

tutte le foto sono gentile concessione di Eleonora Nichilò


I was chatting with my friend in London, Eleonora, when she started sending me beautiful pictures from Trafalgar Square where she was on break from work. On April 23rd England celebrates St Georges Day, with live music and fantastic installation of flowers throughout the square. Ele told me “they have done all in one night, yesterday there was nothing.”
I would have loved to be there!
St Georges Day is nothing but the feast of the Patron Saint of England and those who did not know it was a tradition to wave the flag of St George and bring a red rose in the buttonhole that’s why the show today. St George was from Cappadocia, now Eastern Turkey, when he and his mother movedto Palestine he became a Roman soldier, but he rebels against the Roman Empire andthe persecution of Christians and was imprisoned and tortured and yet remained true to his religion. The courage and loyalty to his religion were noticed by the wife of the emperor, so thatshe became a Christian and later executed for his faith. Also on April 23 marks another anniversary, the death of William Shakespeare, and UNESCO has declared this historicdate as International Day of the Book.
All photos are courtesy of Eleonora Nichilò
Stampa